1° GRUPPO COMPLETO GRUPPO IN FORMAZIONE programma inedito 2024!

Arabel, scialpinismo esplorativo quota 4000 in Kirghizistan

Un affascinante viaggio di scialpinismo primaverile tra le grandi montagne del Kirghizistan: pinete immense lasciano rapidamente posto ai pascoli e praterie d'alta quota, al cui fondo spuntano un'infinità di ghiacciai che conducono a vette attorno ai 4000 - 4500 metri, buona parte delle quali sconosciute! Qui lo scialpinismo è veramente un'esperienza di tipo esplorativo: di certo siamo ben lontani da località alla moda, pendii affollati o anche solo tracciati! Unici incontri possibili i pastori kirghisi oppure i cacciatori che, in sella ai mitici cavalli kirghisi e con l'aquila appollaiata sul braccio, risalgono le valli per le prime cacce primaverili... Solo il viaggio che da Bishkek - capitale del Kirghizistan - conduce a Tamga costituisce un'esperienza a sè: la strada supera colli tra montagne semidesertiche per costeggiare poi lungamente il grande Lago Issyk Kul, uno dei più profondi al mondo. I panorami si fanno sempre più aspri tra greggi di pecore e mandrie di cavalli, piccoli villaggi dove ancor oggi gli artigiani costruiscono yurte in legno e feltro: sullo sfondo le montagne del Tien Shan  - montagne Celesti - invitano all'esplorazione e ad uno scialpinismo da viaggiatori.

Partenza

  •   21 - 28 aprile 2024

Questa proposta comprende l’accompagnamento di

Adriano Ferrero

Adriano Ferrero

Guida Alpina Global Mountain

Guida Alpina dal ’98, da sempre appassionato di viaggi, sci e arrampicata, cavalli e grandi spazi, sport e natura. Dopo anni di viaggi nel mondo partorisce l’idea di Snowder® che, oltre ad un marchio, vuol essere un «modo» di viaggiare, dove la pratica di un’attività sportiva come lo scialpinismo diventa un’ottima «scusa» per mettersi in viaggio, un motivo per scoprire terre lontane – ancor meglio se poco frequentate – genti nuove, nevi e panorami sconosciuti.

Contattami

Programma di viaggio

Giorno 1: partenza dall’Italia con volo internazionale via Istanbul.

Giorno 2: arrivo a Bishkek di buon mattino; i nostri partner Kirghizi ci aspettano fuori dall'aeroporto con minivan privato, attrezzato di tutto quanto necessario per il viaggio. Si parte dunque in direzione sud est verso Tamga: il villaggio sito sulle sponde del Lago Issyk Kul che ci ospiterà nei prossimi giorni. Durante il viaggio ci si fermerà per visitare realtà locali, conoscere i pastori kirghizi che ancor oggi vivono in semi nomadismo e con, un po' di fortuna i cacciatori d'aquile, vivendo un'esperienza unica. Nel pomeriggio arrivo a Tamga e sistemazione in guest house.

Giorno 3: prima giornata di scialpinismo nella valle di Arabel. Dedicheremo del tempo ad una verifica delle conoscenze dei singoli partecipanti in materia di sicurezza e al perfezionamento delle medesime nell'ambito del gruppo. cena e pernottamento a Tamga

Giorno 4: giornata di Scialpinismo nella valle di Arabel:  oggi e nei giorni che verranno navigheremo almeno in parte "a vista". Infatti, se da un lato il supporto di Sergej (responsabile della logistica in loco) ci permette di sfruttare nelle prime fasi alcuni itinerari noti, ci diletteremo ad esplorare la zona, prendendoci il piacere di visitare pendii e ghiacciai probabilmente poco conosciuti. Cena e pernottamento a Tamga.

Giorno 5: giornata di scialpinismo nella valle di Arabel. Rientro a Tamga nel pomeriggio, cena e pernottamento.

Giorno 6: giornata di scialpinismo nella valle di Arabel. Rientro a Tamga nel pomeriggio, cena e pernottamento.

Giorno 7: giornata dedicata al rientro da Tamga a Bishkek, con nuovi spunti conoscitivi del territorio e della popolazione kirghisa. Nel pomeriggio breve visita al centro della città. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 8: partenza il mattino presto da Bishkek con volo internazionale e rientro in Italia. 

 

Fa per me?

Avventura

Freeride/sci alpinismo

Impegno

Panorami

Fattore viaggio

Gastronomia

Cultura e folklore

LEGENDA: basate sulla nostra personale esperienza, le valutazioni danno un valore soggettivo, misurato e molto attendibile degli elementi che compongono l’esperienza di viaggio.

Altre informazioni

Partenza e ritorno

Milano Malpensa

Durata

8 giorni / 7 notti

Partenza garantita

Minimo 5 partecipanti

Documenti

passaporto in corso di validità

Arabel, scialpinismo esplorativo quota 4000 in Kirghizistan

La tariffa include

  • volo internazionale A/R su Bishkek - Kirghizistan
  • organizzazione logistica: trasporti da Bishkek a Tamga A/R; trasporti quotidiani del gruppo per le gite scialpinistiche e ritorno in guest house
  • soggiorno in guest house per l'intero periodo e in hotel (ultima sera a Bishkek)  con trattamento di pensione completa
  • 7 colazioni/ 7 pranzi / 7 cene
  • accompagnamento per l'intero periodo da parte di una Guida Alpina Globalmountain UIAGM

Prezzo per persona

da € 2400

Richiedi altre informazioni

    Acconsento all’utilizzo dei miei dati personali secondo quanto stabilito dalla Privacy Policy

    Altre destinazioni

    Cicloescursionismo nel blu dell'Isola di Creta
    ISCRIZIONI APERTE 2024
    Sport

    Cicloescursionismo nel blu dell’Isola di Creta

    Creta è la più grande delle isole greche, sarà la sede del nostro nuovo viaggio in bicicletta. Pedaleremo in un ambiente splendido costellato di reperti storici della grande civiltà minoica. Le spiagge bianche di sabbia finissima che contrasta con l’azzurro limpido del mare si alternano a scogliere rosse spesso frequentate dalle simpaticissime capre Kri kri che ci accompagneranno per tutto il viaggio.

    In questa prima edizione ci concentreremo sulla parte sud est e vi accompagneremo tra salite e cornici a picco sul mare alla scoperta di spot indimenticabili. Faremo cinque tappe in bici e tra le tappe alcuni trasferimenti con il furgone da e per l'hotel. Ciò ci permetterà di pedalare e vivere gli angoli più suggestivi di Creta. Si pernotterà in B&B e hotel situati in paesi e borghi caratteristici.

    Le tappe saranno su strade asfaltate o in alcuni casi sterrate e ci porteranno a scoprire angoli di rara bellezza come la poco frequentata e paradisiaca spiaggia di Alona nei pressi delle Gorge di Xerokambos, introdotta da una discesa simile ad un colle alpino dove l'impressione è quella di planare sul mare.

    Non mancheranno passaggi spettacolari, prima delle discese verso il mare, attraverso gole incastonate fra alte, strette e verticali pareti calcaree, che caratterizzano l'orografia di Creta.

    Scopri
    Foot&car alla  SCOPERTA DELLA SELVAGGIA ISLANDA
    ISCRIZIONI APERTE 2024
    Sport

    Trekking alla scoperta dell’Islanda: terra di ghiaccio e di fuoco.

    Siete pronti per un'esperienza unica e indimenticabile nell'incantevole Islanda? Il nostro trekking in Islanda è un'opportunità straordinaria per immergersi nella maestosità e nella bellezza naturale di questo affascinante paese nordico. Guidati dalle  nostre  esperte guide , esploreremo alcune delle zone più spettacolari e remote dell'Islanda, attraversando paesaggi mozzafiato, vulcani attivi, ghiacciai imponenti e sorgenti termali rilassanti.
    Scopri
    Stage arrampicata a Kalymnos
    ISCRIZIONI APERTE
    Sport

    Stage arrampicata a Kalymnos

    Kalymnos è un’isola greca diventata una delle più famose mete arrampicatorie al mondo, una vera e propria mecca di questo sport. Con le sue decine di falesie di roccia bellissima, tutte comodamente raggiungibili in scooter e dal valore paesaggistico che non teme confronti, Kalymnos non è solo sinonimo di alta difficoltà e grandi strapiombi: grazie agli instancabili chiodatori locali nel corso degli anni sono state sviluppate decine di falesie “no-big” magistralmente chiodate e con centinaia di tiri su roccia magnifica e in grado di soddisfare qualsiasi livello e gusto. Inoltre, vista la grande quantità di settori, le esposizioni delle falesie permettono di scalare in qualsiasi stagione, anche in piena estate. Last but not least: al termine di ogni scalata è tradizione degli arrampicatori fare una rigenerante nuotata nel mare cristallino del Dodecaneso e gustare un’insalata Mermizeli (piatto tipico di Kalymnos) e una Mythos ghiacciata alla “Baia dei Pirati”.
    Scopri