ISCRIZIONI CHIUSE GRUPPI COMPLETI

CHAMONIX ZERMATT: La Haute Route

La Haute Route: così è comunemente  ricordata la mitica traversata che dalla valle di Chamonix-Mont-Blanc conduce a Zermatt. Un percorso unico, dalla grande valenza ambientale, sportiva e paesaggistica che permette di realizzare un vero e proprio Viaggio attraverso i principali colossi delle Alpi Svizzere del Vallese. Proponiamo per il 2024 un percorso inedito che transita ai piedi del Grand Combin, per raggiungere la cittadina di Zermatt percorrendo il grandioso Glacier d'Otemma e la classica Tappa dei Quattro Colli, ai piedi di Dent d'Herens e Cervino. Gran finale sul Breithorn, un bel 4000 che suggella la traversata prima della lunga discesa finale su Cervinia.

Partenza

  •   07 - 13 aprile 2023

Questa proposta comprende l’accompagnamento di

Adriano Ferrero

Adriano Ferrero

Guida Alpina Global Mountain

Guida Alpina dal ’98, da sempre appassionato di viaggi, sci e arrampicata, cavalli e grandi spazi, sport e natura. Dopo anni di viaggi nel mondo partorisce l’idea di Snowder® che, oltre ad un marchio, vuol essere un «modo» di viaggiare, dove la pratica di un’attività sportiva come lo scialpinismo diventa un’ottima «scusa» per mettersi in viaggio, un motivo per scoprire terre lontane – ancor meglio se poco frequentate – genti nuove, nevi e panorami sconosciuti.

Contattami

Programma di viaggio

    Giorno 1: ritrovo a Chatillon in Valle d'Aosta presso la stazione dei bus pubblici alle ore 14,00; trasferimento con bus navetta a Argentiere/Chamonix; cena e pernottamento in hotel selezionato.

Giorno 2: Colazione in hotel e alle 8,00 partenza dalla stazione sciistica di Argentière salendo al Col des Grands Montets (con impianti, 3400 circa): prima spettacolare sciata sul Glacier d’Argentiere, circa 600 metri di dislivello. Risalita al Col du Chardonnet  (o in alternativa in funzione delle condizioni dei ghiacciai al Col du Passon)  in circa 2,30 ore, dal quale ci si cala nel bacino glaciale di Saleina. Risalita alla Fenetre de Saleina e breve sciata finale alla Cabane du Trient: in questo luogo spettacolare effettuiamo il primo pernottamento sui ghiacciai della Chamonix Zermatt. Dislivello: in salita circa 1000 mt; in discesa 1100; tempo di percorrenza 7 ore.

Giorno 3: Partenza in discesa per il Col des Ecandies e lunga sciata nel Vallon d’Arpette fino al villaggio di Champex, tipicamente svizzero. Dopo una pausa per un caffé trasferimento in taxi a Fionnay: calzati nuovamente gli sci saliamo in circa 3.30 ore alla Cabane de Panossiere, ai piedi del Grand Combin, dove si pernotta. Dislivello in salita 1100 m; in discesa 1600 m; tempo di percorrenza: 2 ore per la discesa del Vallon d’Arpette, 3,30 ore circa per la salita alla Cabane de Panossiere.

Giorno 4: dalla Cabane de Panossiere salita alla vetta del Tournelon Blanc (3707 M) , bellissimo balcone panoramico sul Grand Combin e sulle successive tappe della traversata; dalla cima (o direttamente dal colle poco più basso) si scende in traversata  giungendo alla Cabane de Chanrion (2600m), dove si pernotta. Dislivello in salita 1100 m; in discesa 1200m; tempo di percorrenza circa 6 ore.

Giorno 5: partenza in discesa dalla cab. Chanrion  per raggiungere in breve  il Glacier d’Otemma, che si risale per intero fino al Col de Chermotane (3049 m) e quindi alla Cabane des Vignettes (3157 m). Eventuale salita, facoltativa ed in funzione delle condizioni meteonivologiche e del gruppo, alla bellissima Pigne d’Arolla, che aggiunge circa 500 metri di dislivello. Cena e pernottamento. Dislivello in salita 750m; in discesa 200 m circa.

Giorno 6: giornata di spettacolare traversata scialpinistica che si concluderà a Zermatt con l’attraversamento di ben quattro colli. Partenza all'alba salendo al col de l’Eveque (3382 m), seguito da una bella discesa che – passando per il Col Collon (3074 m) porta nel fondo dell’Haut  Glacier de Arolla alla quota di circa 2900 metri. Di seguito si risale al ripido Col du Mont Brulé (3213m, ramponi) seguito da una breve discesa che con circa duecento metri di dislivello conduce al Ghiacciaio Tsa de Tsan, che si risale fino al Col de Valpelline (3557 m). Infine la grandiosa discesa finale, sovrastata da Dent d’Herens e Cervino, conduce con lungo percorso fino a Zermatt, dove si pernotta. Dislivello in salita 1100 m; in discesa 2400 m circa; tempo di percorrenza: 7 ore circa.

Giorno 7 Partenza con calma e - con gli impianti di Zermatt - arrivo al Piccolo Cervino, da cui si esce sul Plateau Rosa. Ultimi 300 metri di dislivello per metterci in tasca - condizioni permettendo - la vetta del Breithorn Occidentale, dunque un 4000, prima della lunga discesa finale che, lungo le piste del Ventina, porta direttamente a Cervinia. Tranquilla giornata di rientro, con soli 300 m di dislivello in salita ed oltre 2000 in discesa. Da Cervinia rientro con mezzi pubblici a Chatillon, dove si chiude il tour con l'arrivo alle auto private.

 

Fa per me?

Avventura

Freeride/sci alpinismo

Impegno

Panorami

Fattore viaggio

Gastronomia

Cultura e folklore

LEGENDA: basate sulla nostra personale esperienza, le valutazioni danno un valore soggettivo, misurato e molto attendibile degli elementi che compongono l’esperienza di viaggio.

Altre informazioni

Partenza e ritorno

Chatillon - Aosta

Durata

7 giorni / 6 notti

Partenza garantita

Minimo 5 partecipanti

Documenti

Carta di identità

CHAMONIX ZERMATT: La Haute Route

La tariffa include

  • Trasferimento da Chatillon ad Aosta e da Aosta a Chamonix in bus;
  • trasferimento privato Champex - Verbier;
  • trasferimento in bus da Cervinia a Chatillon;
  • pernottamenti in rifugio e nelle strutture selezionate (colazione e cena; cena e colazione libere a Zermatt);
  • l'assistenza e l'accompagnamento di una Guida Alpina UIAGM Global Mountain per tutta la durata del tour e per gruppo di max 6 persone.
  • La quota non include: bevande, pranzi, cena e colazione a Zermatt, tasse di soggiorno, gettone doccia, tutto quanto non espressamente indicato alla voce include.

Prezzo per persona

da € 1790

Richiedi altre informazioni

    Acconsento all’utilizzo dei miei dati personali secondo quanto stabilito dalla Privacy Policy

    Altre destinazioni

    Scialpinismo in Patagonia
    ISCRIZIONI APERTE 2024
    Sport

    Scialpinismo in Patagonia

    Patagonia “terra magica per alpinisti e viaggiatori”, citava un bellissimo libro di S. Metzeltin e G. Buscaini… Non potrebbe che essere così, con i suoi spazi, le sue luci, le sue torri di granito arancione. Il nostro viaggio di scialpinismo in Patagonia propone una rivisitazione del paesaggio australe tanto caro all’immaginario collettivo: settembre coincide con la fine dell’inverno australe e in Patagonia c’è ben poca gente; anche luoghi come El Chalten, ormai consacrati al turismo internazionale, in questa stagione sono spopolati, il che permette di ritrovare quei panorami da cartolina così com’erano fino a non molti anni fa. Da Bariloche a El Chalten si scia prima tra le colorate guglie granitiche del Cerro Cathedral, poi si compie la traversata della mitica Ruta 40, dove la desolazione e la grandezza del paesaggio lasciano spazio a luoghi arcaici come la Cueva de las Manos; nella seconda metà del viaggio le salite scialpinistiche di fronte al Cerro Torre e al Fitz Roy regalano emozioni uniche al mondo. La visita a luoghi che hanno fatto parte dell’esplorazione di quelle terre lontane poco più di un secolo fa, come l’Estancia Madsen e La Leona, arricchiscono l’esperienza patagonica dando realmente la sensazione di compiere un “viaggio”.
    Scopri
    ARGENTERA Trekking Tour
    ISCRIZIONI APERTE 2024
    Sport

    ARGENTERA Trekking Tour edizione speciale UNDER 20

    Tour intorno alla regina delle Alpi Marittime, l’Argentera 3297m, vetta nel cuore della Valle Gesso, all’interno del Parco Naturale delle Alpi Marittime. Sarà un'edizione speciale dedicata ai giovani: un'occasione unica d'incontro tra coetanei, un'esperienza indimenticabile che li accompagnerà nella loro crescita. Attraverseremo ambienti naturali integri e bellissimi, dal fascino selvaggio, imparando a conoscere e a osservare a fauna locale. Si camminerà su comodi sentieri e mulattiere militari, immersi in un paesaggio mozzafiato fatto di limpidi laghi alpini, creste e pareti rocciose punteggiate di nevai. Le luci dell'alba e del tramonto ci faranno compagnia lungo questo trekking alla scoperta di montagne maestose, dove natura e storia si incontrano. Pace e silenzi garantiti! Altra partenza: 23/26 luglio
    Scopri
    Foot&car alla  SCOPERTA DELLA SELVAGGIA ISLANDA
    1° GRUPPO COMPLETO 2° GRUPPO IN FORMAZIONE Prossima partenza 01/07 Settembre
    Sport

    Trekking alla scoperta dell’Islanda: terra di ghiaccio e di fuoco

    Siete pronti per un'esperienza unica e indimenticabile nell'incantevole Islanda? Il nostro trekking in Islanda è un'opportunità straordinaria per immergersi nella maestosità e nella bellezza naturale di questo affascinante paese nordico. Guidati dalle nostre esperte guide, esploreremo alcune delle zone più spettacolari e remote dell'Islanda, attraversando paesaggi mozzafiato, vulcani attivi, ghiacciai imponenti e sorgenti termali rilassanti.
    Scopri