ISCRIZIONI APERTE 2024

Tour Alpinistico dell’Argentera

Un tour dell'Argentera dalle caratteristiche alpinistiche, che permette di compiere le ascensioni alle due vette della Regina del Parco Naturale Alpi Marittime... e non solo! Ogni giorno il tour prevede l'ascensione ad una delle vette principali del massiccio o la traversata di sentieri di collegamento unici e poco frequentati: ci si troverà dunque a salire in cima alla Punta e al Monte Stella, alla Cima di Nasta e alla Madre di Dio, ritrovando infine i resti pressoché dimenticati di un aereo precipitato nel 1961 in fondo ad un vallone solitario. Si tratta di un programma adatto ad escursionisti con un buon allenamento e un minimo di esperienza in salite a vie normali "fuori dai sentieri battuti ", che può peraltro essere inteso come stage full immersion di Vie Normali.

Partenza

  •   20 - 25 agosto 2024

Questa proposta comprende l’accompagnamento di

Adriano Ferrero

Adriano Ferrero

Guida Alpina Global Mountain

Guida Alpina dal ’98, da sempre appassionato di viaggi, sci e arrampicata, cavalli e grandi spazi, sport e natura. Dopo anni di viaggi nel mondo partorisce l’idea di Snowder® che, oltre ad un marchio, vuol essere un «modo» di viaggiare, dove la pratica di un’attività sportiva come lo scialpinismo diventa un’ottima «scusa» per mettersi in viaggio, un motivo per scoprire terre lontane – ancor meglio se poco frequentate – genti nuove, nevi e panorami sconosciuti.

Contattami

Programma di viaggio

 

1° GIORNO: appuntamento con la Guida Alpina a Terme di Valdieri presso il rifugio Casa Savoia alle ore 7,30, verifica dell'attrezzatura ed abbigliamento individuale e partenza per il Rif. Morelli Buzzi, che si raggiunge in circa tre ore di panoramico cammino. Nel pomeriggio scuola di nodi, rudimenti delle manovre di corda e di tecnica di corda doppia, tutto quanto serve insomma per muoversi consapevolmente durante i prossimi giorni. Cena e pernottamento in rifugio.

2° GIORNO: colazione e partenza per il Colle del Chiapous, dal quale si scende brevemente per guadagnare in seguito il suggestivo Passaggio del Porco, porta d'accesso alla vasta e solitaria conca rocciosa che sostiene le principali vette del massiccio dell'Argentera. Di qui si completa l'ascensione al Monte Stella (3262 m) e alla Cima Nord dell'Argentera (3286). La lunga discesa percorre uno spettacolare sentiero, in piccola parte attrezzato con cavo metallico e a picco sul sottostante lago del Chiotas, per terminare al rifugio Genova dove si cena e pernotta.

3° GIORNO:giornata relativamente tranquilla e di defaticamento, che prevede la salita al Passo del Brocan e l'ascensione (peraltro evitabile anche solo da una parte del gruppo e dunque facoltativa) alla Cima di Nasta, il cui omonimo lago sottostante è un gioiello solitario e appartato nel cuore delle Marittime. Nel primo pomeriggio si giunge al rifugio Remondino dove si cena e pernotta.

4° GIORNO: colazione e partenza per il Passo dei Detriti, per il quale si accede alla famosa "Cengia", via normale di salita alla Cima Sud dell'Argentera (3297 m). Discesa per il medesimo itinerario e rientro al Rif. Remondino ove si cena e pernotta

5° GIORNO: ascensione alla Cima della Madre di Dio per la sua Via Normale, itinerario spettacolare che conduce ad una vetta dal panorama unico sull'intero massiccio dell'Argentera. Discesa per il medesimo itinerario e traversata al rifugio Bozano, percorrendo l'esposto e spettacolare sentiero che conduce alla Bassa della Madre di Dio. Cena e pernottamento in rifugio.

6° GIORNO: dopo colazione si lascia la conca del Bozano, al cospetto del grandioso versante occidentale del Corno Stella, per compiere il periplo di quest'ultimo. Un percorso che segue una serie di tracce, talvolta esigue e con brevi passaggi rocciosi, che conducono al solitario Vallone del Souffi dove ci si sofferma per una breve pausa nel luogo in cui permangono i resti dell'aereo del Re Saud d'Arabia, qui precipitato oltre 60 anni addietro. Si sale infine alla Punta Stella (2567 m), da cui con una lunga discesa che passa ai piedi del Canalone di Lourousa ed al Bivacco Varrone ci si abbassa fino a Terme di Valdieri.

Fa per me?

Avventura

Impegno

Panorami

Fattore viaggio

Gastronomia

Cultura e folklore

LEGENDA: basate sulla nostra personale esperienza, le valutazioni danno un valore soggettivo, misurato e molto attendibile degli elementi che compongono l’esperienza di viaggio.

Altre informazioni

Partenza e ritorno

Terme di Valdieri - Parco Naturale Alpi Marittime - Cuneo

Durata

6 giorni / 5 notti

Partenza garantita

Minimo 4 partecipanti

Documenti

carta di identità; eventuale tessera CAI

Tour Alpinistico dell'Argentera

La tariffa include

  • assistenza e accompagnamento da parte di una Guida Alpina UIAGM/Globalmountain
  • pernottamento a mezza pensione nei rifugi indicati

Prezzo per persona

da € 1290

Richiedi altre informazioni

    Acconsento all’utilizzo dei miei dati personali secondo quanto stabilito dalla Privacy Policy

    Altre destinazioni

    Scialpinismo in Patagonia
    ISCRIZIONI APERTE 2024
    Sport

    Scialpinismo in Patagonia

    Patagonia “terra magica per alpinisti e viaggiatori”, citava un bellissimo libro di S. Metzeltin e G. Buscaini… Non potrebbe che essere così, con i suoi spazi, le sue luci, le sue torri di granito arancione. Il nostro viaggio di scialpinismo in Patagonia propone una rivisitazione del paesaggio australe tanto caro all’immaginario collettivo: settembre coincide con la fine dell’inverno australe e in Patagonia c’è ben poca gente; anche luoghi come El Chalten, ormai consacrati al turismo internazionale, in questa stagione sono spopolati, il che permette di ritrovare quei panorami da cartolina così com’erano fino a non molti anni fa. Da Bariloche a El Chalten si scia prima tra le colorate guglie granitiche del Cerro Cathedral, poi si compie la traversata della mitica Ruta 40, dove la desolazione e la grandezza del paesaggio lasciano spazio a luoghi arcaici come la Cueva de las Manos; nella seconda metà del viaggio le salite scialpinistiche di fronte al Cerro Torre e al Fitz Roy regalano emozioni uniche al mondo. La visita a luoghi che hanno fatto parte dell’esplorazione di quelle terre lontane poco più di un secolo fa, come l’Estancia Madsen e La Leona, arricchiscono l’esperienza patagonica dando realmente la sensazione di compiere un “viaggio”.
    Scopri
    ARGENTERA Trekking Tour
    ISCRIZIONI APERTE 2024
    Sport

    ARGENTERA Trekking Tour edizione speciale UNDER 20

    Tour intorno alla regina delle Alpi Marittime, l’Argentera 3297m, vetta nel cuore della Valle Gesso, all’interno del Parco Naturale delle Alpi Marittime. Sarà un'edizione speciale dedicata ai giovani: un'occasione unica d'incontro tra coetanei, un'esperienza indimenticabile che li accompagnerà nella loro crescita. Attraverseremo ambienti naturali integri e bellissimi, dal fascino selvaggio, imparando a conoscere e a osservare a fauna locale. Si camminerà su comodi sentieri e mulattiere militari, immersi in un paesaggio mozzafiato fatto di limpidi laghi alpini, creste e pareti rocciose punteggiate di nevai. Le luci dell'alba e del tramonto ci faranno compagnia lungo questo trekking alla scoperta di montagne maestose, dove natura e storia si incontrano. Pace e silenzi garantiti! Altra partenza: 23/26 luglio
    Scopri
    Foot&car alla  SCOPERTA DELLA SELVAGGIA ISLANDA
    1° GRUPPO COMPLETO 2° GRUPPO IN FORMAZIONE Prossima partenza 01/07 Settembre
    Sport

    Trekking alla scoperta dell’Islanda: terra di ghiaccio e di fuoco

    Siete pronti per un'esperienza unica e indimenticabile nell'incantevole Islanda? Il nostro trekking in Islanda è un'opportunità straordinaria per immergersi nella maestosità e nella bellezza naturale di questo affascinante paese nordico. Guidati dalle nostre esperte guide, esploreremo alcune delle zone più spettacolari e remote dell'Islanda, attraversando paesaggi mozzafiato, vulcani attivi, ghiacciai imponenti e sorgenti termali rilassanti.
    Scopri